Esame del capello e l’iter tunnel per guida in stato di ebrezza – Quello che dovete sapere e…

MotorAge.it Redazione

Redazione del Magazine MotorAge New Generation. Tutto su auto, moto e motori.

Potrebbero interessarti anche...

115 risposte

  1. Stefano Nacimbene Stefano Nacimbene ha detto:

    Mi sembra un incubo…

  2. Carla Righi Carla Righi ha detto:

    Indispensabile molta attenzione…

  3. Serafina Garofalo Serafina Garofalo ha detto:

    La storia infinita… Per molti peró è giusto che sia così!

  4. Anna Arriva Anna Arriva ha detto:

    Nella situazione attuale vince lo sdegno. Troppe morti impunite. Ma bisogna stare attenti a non fare di ogni erba un fascio…

  5. Mauro Musella Mauro Musella ha detto:

    a me prima devono trovare il capello

    • Manuela ha detto:

      Occhio! Se non hai i capelli il controllo verrà fatto di peli di ascelle e/o peli pubici che crescono più lentamente x cui hannopiù presenza di tracce di alcol .

  6. Francesco ha detto:

    Ma l’esame del capello viene effettuato la prima volta dopo il ritiro della patente o anche nelle volte successive?
    Perche’ in rete esiste una tabella recente che indica che il test ETG viene effettuato solo la prima volta…successivamente no.
    Attendo un vostro parere..posso anche mostrarvi la tabella e l’articolo se si puo’.
    grazie mille

    • Fabrizio Romano ha detto:

      L’esame (fino all’anno scorso era del sangue, ora del capello ovunque) viene richiesto a ogni scadenza del rilascio di idoneità alla guida. Dopo il ritiro della patente le scadenze per la visita alla Commissiome Medica sono: sei mesi ; poi un anno ; poi due anni . Nella maggior parte dei casi finisce qui. Se il tasso alcolemico del primo esame (ciò che ha provocato il ritiro) era elevato (più del doppio tollerato) e ha avuto come conseguenza un incidente con feriti, può essere che venga richiesto uno step in più, a cinque anni. Ora funziona così. Spero di esserti stato utile.

    • Alessandro Fossa ha detto:

      effettivamente a me il capello l’hanno fatto al primo richiamo e pur essendo risultato positivo , dopo i 6 mesi di non idoneità hanno richiesto solo le urine. Non so però se si tratti di un loro errore . Riscontri ?

    • Alessandro Fossa ha detto:

      dove la trovo la tabella ?

    • Luigi Bonuomo ha detto:

      Esami puliti e negativi, ma il capello positivo, ti ridanno la patente?

      • Luigi Bonuomo ha detto:

        Esami puliti e negativi, ma il capello positivo, ti ridanno la patente?

        • Luigi Bonuomo ha detto:

          Il giudice di Pace ha ordinato l’immediata restituzione della patente con udienza con la prefettura il 29 Novembre, prima però devo avere il pass dalla prefettura per andare alla motorizzazione a ritirare la mia patente nonostante all’ASL ho appuntamento il5 Settembre, ma mi ridaranno la patente immediatamente come dice il giudice di pace?

  7. Lorenzo ha detto:

    Se sul verbale della prefettura non ci sono cenni relativi alle analisi (sospensione patente per 0.65mg/l) significa che non sono previste? Mi manca un mese alla fine della sospensione…

    • Fabrizio Romano ha detto:

      Lorenzo, se non hai avviato alcuna azione per la legge hai accettato l’atto prefettizio, cioè la sospensione della patente. Sei tu che, se ritieni, devi ricorrere contro il verbale. Serve un avvocato che porti avanti il ricorso all’atto sospensivo. Se il Giudice di Pace accetta il ricorso allora, con la documentazione devi metterti nelle mani dell’ASL e sottoporti ai controlli periodici che ti indicano. Ma se ti manca un mese, non so se ne valga la pena. Intanto, però, ti ridanno la patente fino all’esame successivo.

  8. Luca ha detto:

    Io o smesso per 4 mesi14 giorni 3 centimetri 3 mesi ma me ne anno tolti 5 centimetri il controllo del etg partono dalla radice oppure dalla punta sarò negativo?

    • Fabrizio Romano ha detto:

      3 cm è lo standard per eseguire l’esame (ma potrebbe bastare 1,5). I capelli non vengono strappati ma tagliati (quindi niente bulbo). Partono dal basso. Dopo quattro mesi e mezzo potresti essere tranquillo, poi dipende anche dalle modalità e velocità di assorbimento dell’alcol personali. Speriamo l’articolo sia stato utile
      MotorAge.it

      • Luca ha detto:

        Mi hanno trovato positivo dopo 4 mesi 14 giorni cup of 44 quanto ci impiego a levarmelo mandato ancora tre mesi di

        • Fabrizio Romano ha detto:

          Se una persona entra in quell’iter non viene più considerato persona normale. Praticamente neanche brindisi per il compleanno e scordarsi l’apertivo. Devi avere pazienza e uscirne fuori. Certo che 4 mesi… hai il metabolismo lungo. Strano

  9. Mattia ha detto:

    Buonasera.Per favore io vorrei tanto sapere..essendo al terzo ed ultimo rinnovo ed avendo sempre fatto l’esame del sangue faro’ quello anche per l’ultimo rinnovo o dovrò’ fare il capello?Legalmente e a rigor di logica il capello dovrebbe essere per le infrazioni successive alla nuova norma credo.Grazie anticipatamente!!

    • Fabrizio Romano ha detto:

      Ciao Mattia,
      sappiamo per certo che molti hanno dovuto sottoporsi all’esame del capello all’ultimo rinnovo, anche se l’infrazione era precedente all’entrata in vigore della norma. Quindi preparati e non rischiare. Un consiglio: nel caso tu debba rispondere anche in sede penale (come si potrebbe supporre avendo dovuto fare tre esami) procurati un buon avvocato per uscirne senza preoccupazioni. Meglio ancora se vai anche da un medico legale che dichiari per iscritto (e se richiesto si rechi al dibattito) che il tuo stato psicofisico è OK.
      In ogni caso porta pazienza.
      Un saluto

  10. Monica ha detto:

    Buongorno, da una settiana mi hanno ritirato la patente per 0.52 tasso alcool (di fronte a casa) stavo rientrando alle 24.00 dopo due prosecchi bevuti ad un copleanno. Considerato che generalmente a cena un paio di bicchieri di vino bianco li bevo quotidianamente, cosa posso aspettarmi dall’esame del capello?Premetto, ho 50 anni, prima infrazione,incensurata,capelli lunghi e tinti e non ho più toccato alcool con l’intenzione di non farlo fino alla decisione del prefetto.
    Ringrazio di cuore anticipatamente

    • Fabrizio Romano ha detto:

      Monica, mi spiace davvero. In molti Paesi 0,52 è un tasso accettabile. E anche qui potevano utilizzare un margine di tolleranza se non hai fatto manovre strane con l’auto. Considera comunque che il “paio di bicchieri di prosecco possono dare risultati diversi in momenti e condizioni diverse. Dipende quanto e cosa hai mangiato nel frattempo. Patate e farinacei assorbono un po’ e aiutano. Altre cose stimolano ulteriormente. Con 0,52 poteva bastare la pena amministrativa. Se ugualmente, e stranamente, devi andare incontro alla sospensione, credo che avrai già capito che è il minimo. Per l’esame del capello la tinta non è condizionante. All’esame servono due ciocche di 1,5 cm di lunghezza, e se possibile ne prendono 3 cm. Hai fatto bene a proporti di non bere più alcolici fino a quando non hai sistemato la questione. Almeno per non rischiare di essere fermata e risultare positiva.

      Se il tuo avvocato ha fatto ricorso al Prefetto questi potrebbe “sospendere” il ritiro della patente (potrebbe, dipende da Prefetto e dall’affabilità dell’Avv.). Tuttavia nel tuo caso dovrebbero restituirti ugualmente la patente dopo il primo esame. Ce ne fosse un altro è dopo sei mesi. Con gli attuali esami del capello risalgono all’assunzione di alcol a tre mesi prima, ma è ovvio che un alcolista che abusa quotidianamente verrà beccato, due prosecchi sono uso non abuso. Valori diversi.

      C’è però la questione Penale che viaggia in parallelo, e per questo ti serve comunque un avvocato. Se non hai mai beneficiato di condizionale e agevolazioni penali, se non risultano recidive tutto finirà facilmente lì. L’avvocato deve riuscire a evitarti la sanzione economica e la “bollatura” sul tabellario penale. Serviranno mesi, forse anni prima dell’udienza. Hai comunque i costi dell’avvocato e probabilmente del tribunale, ma è meglio per te tirarti fuori dal tabellario, Nel frattempo vivi normalmente, e spero bene.

      • Monica ha detto:

        Grazie infinite per avermi risposto ed in maniera assolutamente impeccabile.Ritengo anch’io che il ritiro della patente sia stato un pò eccessivo.Non ho un avvocato e non ho fatto ricorso, ho sbagliato e ne pago le conseguenze anche se vi giuro che è un inferno dover raggiungere il lavoro dovendo sempre ricorrere ad altri. Rinnovo i ringraziamenti e rimango in attesa della notifica che non è ancora arrivata.

        • Fabrizio Romano ha detto:

          Capita che ci voglia un po’ di tempo prima che arrivi. So di anche 3 mesi e più. La pena della mancanza di mobilità è allucinante. E ormai, per bloccare i recidivi, non è più nemmeno possibile risolvere con le mini car a noleggio.
          Comunque tienimi informato. Felice di esserti stato utile, Grazie. Un saluto

      • Monica ha detto:

        Ieri finalmente in commissione a Milano mi hanno data l’autorizzazione per ritirare la patente con sei mesi di validità SONO FELICISSIMAAAA esami sangue e capello perfettiiii sto uscendo da questo vortice e anche a detta dei medici 0.52 era possibile un pochino di tolleranza aspettando ancora un attimo prima di confermare il test.Vabbè sono comunque davvero contenta. Ragazzi attenti non mettetevi alla guida se avete bevuto è davvero un inferno Bacioni e grazie per i consigli.

  11. S. ha detto:

    Buongiorno,

    Hanno ritirato la patente a mio marito qualche giorno fa, tasso 0,87, ora,l’unica domanda che ci poniamo, appurato che farà l’esame del capello, è se verranno cercate, insieme all’alcool, anche sostanze stupefacenti (cannabinoidi).
    L’alcool non ci preoccupa, è stata davvero una serata e non è un’abitudine, nemmeno il vino a tavola.

    Grazie in anticipo per la risposta

    S.

    • Fabrizio Romano ha detto:

      Ciao Sarah. Se il ritiro della patente ha riguardato il tasso alcolico, la richiesta di esame del capello interessa in genere solo per risalire alla frequenza e quantità di uso di alcolici. Il kit stradale per alcol rileva solo alcol. Per altre sostanze ci sono kit appositi, ma poche pattuglie lo hanno in dotazione. Nel caso sia stato accompagnato in ospedale per l’esame del sangue, sul referto è segnato il tipo di esame eseguito. Dovrebbe essere siglata solo la casella Esame tasso alcolico. Altri test sono eseguiti su richiesta della pattuglia, ma solo se sussistono sospetti. Non accade che eseguano tutti i test come standard. Spesso inutile e troppo costoso.
      Avviso e invito sempre a rivolgersi da subito ad un avvocato, per evitare lungaggini, fare eventuale ricorso, riavere in attesa la patente ecc. Altrimenti la si può pagare più cara del previsto con burocrazie ecc.
      Un saluto e Auguri a tuo marito.

  12. La ha detto:

    Da quello che mi è stato comunicato e parlando direttamente col medico che effettuerà le analisi dell’ETG (capello) e CDT (sangue), e con persone nell’ambito delle commisioni mediche ho appreso che:
    – per quanto riguarda il CDT bisogna rimanere in astinenza completa di alcolici almeno 4 settimane, cosa già effettuata in passato e che trova corrispondenza anche su ciò che si trova online sull’argomento.
    – per quanto riguarda l’ETG risulta che, essendo legale bere, loro ricerchino una dipendenza sul consumo di alcol, quindi l’importante è nn bere ogni giorno nei 3 mesi oltre la soglia consentita, questo non significa l’astinenza totale ma bevendo,es. solo nel weekend, il test si dovrebbe passare tranquillamente senza problemi (con logicamente l’ultimo mese, per il sangue, da passare in totale astinenza) non capisco come mai su molti siti si parli di questa totale astinenza per l’ETG, mi può dare delucidazioni a riguardo?

    Inoltre online avevo trovato una tabella riassuntiva che indicava che l’ETG per la seconda fascia sia prevista solo per il primo controllo, mentre per i successivi (6 mesi, 1 anno) vi sia solo il CDT sul sangue.
    Diverso dovrebbe accadere, per chi ancora nell’iter dei rinnovi e avendone già effetuato 1 o 2 rinnovi etc. non abbia mai effettuato esame del capello (dato che magari il ritiro era avvenuto prima dell’introduzione della nuova normativa sull’ETG), in questo caso il capello viene effettuato pur non essendo il primo rinnovo.

    Mi può dare qualcuno chiarimenti a riguardo sui 2 argomenti.

    • Fabrizio Romano ha detto:

      Grazie innanzitutto per l’intervento. Da quella che è la mia esperienza non ho mai sentito che vengano esaguiti esame CDT e ETG contemporaneamente, sangue e capello nella stessa occasione. Da quando è entrato in vigore l’esame del capello nei presidi sanitari viene di regola effettuato sempre l’esame del capello. Vi erano state zone e province non prontamente attrezzate e partire in ritardo, ma ritengo che ormai sia standard ovunque.
      Dunque per i controlli è ormai standardizzato l’ETG capello. L’esame del sangue viene eseguito semmai in prima valutazione, quando il soggetto è portato im presidio ospedaliero accompagnato e su richiesta della Pubblica Sicurezza per riscontro veloce del tasso alcolemico. Nel successivo rito dei rinnovi, ripeto, ormai viene considerato l’esame del capello.

      Per quanto riguarda il periodo di astinenza, meglio lasciar perdere le tabelle, che viaggiano sui circa e pressapoco. E’ vero che che le commissioni mediche cerchino soprattutto di valutare un’eventuale dipendenza dall’alcol, ma se questa non è decisamente evidente e consolidata i margini di valutazione sono troppi. I macchinari per gli esami sono certo raffinatissimi. Potrebbero scaglionare la quantità di alcol assunta giorno per giorno negli ultimi tre mesi, ma hanno bisogni di lavorare su una base fissa, la quale non esiste. La capacità di assorbimento dell’alcol non è identico in ogni persona, ed è la variabile non considerabile dal solo esame ETG. Come puoi chiedere ai medici, per ottenere un risultato precisissimo ad personam servirebbero approfondimenti su un’intera scala di valori (condizioni fegato, eventuali hiv e infiammazioni epatiche, milza, pancreas, intero emocromo). Ecco perché molti parlano di totale astinenza, è più facile. Come media potrebbe andare bene il discorso di bere massimo una volta a settimana, senza mai superare la soglia 0,5, e niente in toto nell’ultimo mese. Meglio non fidarsi troppo. Tracce prolungate risalenti a più di un mese prima potrebbe essere mal viste da un medico di commissione molto rigido. Capelli corti mettono dubbi. C’è pure chi sottoposto a CDT per primo riscontro veloce, nel referto medico si è visto il risultato esame alle ore 22.30 ma per un esame effettuato alle 00.30.
      Spero di esserti stato d’aiuto. Un saluto
      Fabrizio

  13. Bianca ha detto:

    Nel caso in cui si risulti ‘positivi’ al primo testa, quindi non lo si passa, cosa succede?
    La patente non viene più ridata oppure si verrà sottoposti ad un altro test?
    Grazie in anticipo!

  14. Simone ha detto:

    Mi permetto una considerazione ricordadomi benissimo del mio stato d’ansia prima delle analisi. Vero verissimo è che se uno si fa 90 giorni di astinenza completa ( risparmia soldi) e gli esami ( etg e cdt)sicuro al 100% che li passi. Ma segnalo che per il CDT sono necessari 3 settimane di completa astinenza per l’etg in 90 giorni una volta la settimana si può anche bere tranquillamente qualche bicchiere di vino o della birra.

  15. Luca ha detto:

    Cosa succede nel caso in cui attraverso l’esame del capello risulta una bassa percentuale di cannabinoidi dopo aver già rinnovato una volta la patente ?

  16. Alessandro ha detto:

    Buongiorno, mi è arrivato il foglio a casa con scritto tutta la procedura da fare , inclusa la visita medica dalla commissione medica locale, ora la mia domanda è , violando l art. 186 nell esame del capello fanno anche il tossicologico? Ringrazio in partenza se qualcuno mi aiuta

    • Motorage.it ha detto:

      Buongiorno Alessandro, l’art. 186 riguarda solo lo stato di ebrezza. Se non c’è una richiesta specifica del rappresentante della Forza dell’Ordine che ha stilato il verbale non possono fare ulteriori accertamenti.

  17. ele ha detto:

    buongiorno a tutti,24 luglio mi hanno prelevato circa 6-7 cm invece di 3cm e non direttamente dal cuoio capelluto…insomma hanno lasciato quasi 1cm… la visita fine agosto.Sto preoccupando.Non ho bevuto 6 mesi…non mi ha chiamato nessuno ,era la mia idea di fare…la pattente ce lo amdata a motorizazzione e mi hanno detto puoi guidare tranquillamente fino 2027…avvocato non dice niente, udienzza a settembre….
    Ho sentito ,che si po fare controprova.Come si fa CONTRO PROVA,SE ESAME SARA POSITIVO?GRAZIE.scusate per il mio italiano.

    • Motorage.it ha detto:

      Purtroppo non abbiamo capito che tipo di test è stato effettuato per controllare il tuo tasso alcolemico e se ti hanno sospeso la patente. Comunque in sede di giudizio le controprove o prove contrarie potrebbero essere:
      – la sussistenza di vizi dello strumento utilizzato;
      – l’utilizzo di una errata metodologia nell’esecuzione dell’aspirazione;
      – l’esistenza di una patologia cronica dell’imputato in grado di incidere sui risultati del test pur in assenza di assunzioni di alcolici nell’arco temporale interessante il giudizio.
      Ma di queste cose si occuperà certamente il tuo avvocato. Auguri

  18. Laura angela Nolli ha detto:

    Se fino a giugno ho bevuto e mi astengo fino al 20 settembre l’esame del capello lo passo?

  19. Serena ha detto:

    Buongiorno, io ho finito tutto L iter esami sangue, urine e ho avuto L ok dal sert e L ok dall asp. Martedì dovrò andare alla motorizzazione a richiedere la patente provvisoria per un anno… domanda: posso adesso festeggiare ???? Oppure ci saranno esami a sorpresa o qualcosa del genere ?

  20. Matteo ha detto:

    Salve, mi hanno fermato e fatto l alcol test risultando 0.6 che esami mi faranno??

    • Motorage.it ha detto:

      Se il tasso alcolemico rilevato è compreso tra 0,5 e 0,8g/l,si tratta solo di un illecito amministrativo il quale comporta una sanzione che va da 532 a 2.127 euro e la sospensione della patente di guida da tre a sei mesi. Possono anche togliere 10 punti dalla patente, che diventano 20 per chi la presa dopo il 1 ottobre del 2003. Però è possibile fare ricorso. Una prova che confermi con certezza l’orario di assunzione della bevanda, magari molto tempo prima del test, può risultare utile.

  21. Dennis ha detto:

    Salve,mi è stata ritirata la patente a giugno 19,fino all’11 di agosto ho bevuto un bel po’,il 2 di ottobre ho gli esami del sangue,poi per quanto riguarda il tricologico io sono pelato e non ho peli in nessuna parte del corpo,a prescindere questo,mi hanno dato dei fogli per un autocertificazione,tra cui in uno pone la domanda se in passato si è stati in cura al NOA,io ci sono stato,dichiarandolo cosa può succedere?grazie a chi risponderà!

    • Motorage.it ha detto:

      Se sei stato in cura al NOA ti faranno anche i test tossicologici. Tieni presente che LSD, morfina, eroina, anfetamine possono rimanere nel sistema circolatorio fino a 12 ore dopo il consumo. Più a lungo restano metanfetamine (37 ore); MDMA, cocaina, barbiturici (48 ore) e cannabis (2 settimane). Però questi numeri sono indicativi perché molto dipende dalla velocità con cui il fegato metabolizza le sostanze, dall’età, dal peso, dallo stile di vita e non solo.

  22. Valerio ha detto:

    Dal ritiro della patente dopo quanto tempo devo fare la visita? Sono passati 12 mesi e nessuno mi chiama.c e’ una scadenza? Grazie

    • Motorage.it ha detto:

      Ma hai prenotato la visita? La Prefettura della città dove sei residente dovrebbe averti inviato (o fatto recapitare dalle forze dell’ordine locali) un documento in cui
      • è specificato per quanto tempo la tua patente sarà sospesa
      è notificato l’obbligo di sottoporsi a revisione presso la CML competente per territorio in relazione alla tua residenza entro un determinato periodo di tempo
      • è indicato quando e dove potrai ritirare la tua patente
      • a che ora è stata rilevata l’infrazione
      • chi erano gli Agenti che hanno provveduto all’accertamento dell’infrazione

      Ricevuto il documento devi prenotare la visita presso la CML (Commissione Medica Locale Patenti) per essere sottoposto alla revisione. Al momento della prenotazione ti verrà fornita una lista di analisi da effettuare prima della visita in CML. Devi prendere appuntamento per le analisi presso l’Istituto indicato e comunicare la data delle analisi alla CML. In base alla data delle analisi verrà fissata la data della visita, in quanto il laboratorio invierà direttamente alla CML le analisi effettuate. Hai già sentito un avvocato?

  23. Marco ha detto:

    Salve, mi hanno revocato la patente per abuso di alcool….ho gia fatto gli esami del sangue e quelli sul capello….ma ora mi hanno rimandato di sei mesi per tracce di thc nelle urine…..ora mi chiedo se la patente mi e stata tolta per alcool è normale che facciano il tossicologico per i cannabinoidi….come mi devo cokportare e cosa devo fare? Grazie

    • Motorage.it ha detto:

      C’è la convinzione (non comprovata scientificamente) che assumere cannabis fa aumentare le transaminasi nel sangue e questo parametro porta il CDT o le forze dell’ordine a richiedere il tossicologico per i cannabinoidi. Quello che può succedere di conseguenza è a discrezione delle autorità. Però una sentenza della Corte di Cassazione ha recentemente stabilito che la semplice positività al test delle urine o del sangue non rappresenta di per sé sola una prova sufficiente per comminare la sanzione, visto che questa positività non accerta il fatto che l’automobilista fosse sotto effetto di sostanze mentre era alla guida, ma può essere data anche da consumi avvenuti nei giorni precedenti, nel caso del test del sangue, o addirittura nel mese precedente, nel caso del test delle urine. Consiglieri di rivolgersi ad un avvocato.

  24. Dennis ha detto:

    Per fortuna ho solo il problema dell’alcol,ma nn bevo già da un bel periodo,mi chiedevo se scrivo che sono stato in cura al noa si prolunghi il tempo di sospensione.grazie

  25. Alice ha detto:

    Ciao le sostanze quanto indietro possono essere viste? Cioè so che può superare anche i 12 mesi ma di prassi quanto vanno indietro?? Grazie mille

    • Motorage.it ha detto:

      Ciao, in linea di massima il rilevamento dipende dalla lunghezza del capello analizzato. L’accumulo parte dalla radice del capello e si rileva di centimetro in centimetro:
      – Se oggi inizia l’accumulo nei tuoi capelli, questo accumulo avviene alla radice del capello
      – dopo un mese il punto di accumulo si è spostato a circa un centimetro dalla radice
      – dopo due mesi il punto di accumulo si è spostato a circa due centimetri dalla radice
      – dopo altri mesi questo punto sarà ancora più distante dalla radice: circa un centimetro al mese
      Un uso fatto circa 5 mesi fa comporta un accumulo della sostanza che al momento è a circa 5 cm di distanza dalla radice del capello.
      Di prassi le analisi si fermano a tre mesi.

  26. Alessandro ha detto:

    Salve. Tra 3 giorni ho l esame del capello x l ultimo è definitivo step del rinnovo. Non bevo da 10 giorni ma diciamo di solito bevo solo nel weekend qualche aperitivo vino e qualche amaro. Potrebbe essere un problema. La patente mi fu ritirata per guida sotto sostanze stupefacenti e non ebbrezza. Grazie

    • Motorage.it ha detto:

      Buongiorno, trattandosi di esame del capello purtroppo nulla vieta alla CML di fare anche le analisi per l’uso di alcolici. La decisione è a loro discrezione e non è prevedibile. Sia le sostanze stupefacenti che l’alcol possono essere rilevate allo stesso modo dall’esame del capello molto tempo dopo il suo uso, proporzionalmente alla lunghezza del capello tagliato. ( 1cm -1 mese, 2cm – 2 mesi, 3cm – 3 mesi ecc.). Speriamo in bene

  27. antonio ha detto:

    Buongiorno,
    1)esiste qualche rimedio anche alimentare per far si che i valori dell’ ETG rientrino anche parzialmente
    nella norma ? ho gli esami capello/sangue fra un mese e non bevo da uno .
    2)sono stato un forte bevitore di vino birra per anni e mi hanno trovato col tasso 1.19, ore 00.09 (
    aggravante );
    patente sospesa per 3 mesi provvisoriamente ,che speranze ho di uscirne pulito in termini di sanzione
    pecuniaria e penale se tutto fila liscio , anche facendo richiesta dei lavori di pubblica utilità.
    Grazie anticipatamente.
    Antonio.

    • Motorage.it ha detto:

      Buongiorno, non esistono prodotti veramente efficaci con questa funzione. Alcuni consigliano di lavarsi i capelli con la candeggina (decisamente dannoso per la salute) altri di ossigenarsi i capelli e poi ritingerli con un colore simile a quello naturale. Tutte e due le soluzioni non sono comprovate scientificamente quindi sono solo tentativi senza alcuna certezza di riuscita. Inoltre il lavoro deve essere fatto a regola d’arte perché se fosse evidente che i capelli sono stati trattati certamente preleverebbero peli da altre parti del corpo.
      Se non bevi da un mese, fatti tagliare i capelli di un centimetro e mezzo o più. Attenzione che rimangano i tre centimetri di capelli utili per il test, altrimenti invece dei capelli preleveranno peli da altre parti del corpo.
      Per uscirne il più possibile pulito devi farti aiutare da un avvocato.

  28. antonio ha detto:

    Buongiorno,
    altra domanda , se non si passano gli esami del sangue/capello , dopo quanto tempo si possono prenotare ancora presso la CML ?
    Grazie ancora.
    Antonio.

  29. Emiliano ha detto:

    Salve, storia un po lunga cerchero di farla breve.. nel 2005 uscii di strada da solo( aquaplanning) all ora mi fu dato il 186 comma 2.. faccio la prima visita la passo facilmente( nn bevo quasi x niente) poi mi trasferisco a londra, riesco a scendere un mese in italia x le seconde visite( dopo un anno dalla prima) dopodiche x motivi lavorativi ho convertito la patente con quella inglese.. ho vissuto nel frattempo a londra x 12 anni..ora sono tornato e quando ho rifatto la conversione risulta che la mia ex patente italiana ha si 30 punti ma è scaduta nel 2009( prob. Xke nn ho fatto l ultimo ciclo di visite) mi hanno rimandato alla mia CML e ora dovro andarci a parlare il 29/01/20.. nel verbale che ho di quella sera della PS dice solo che mi hanno dato il 186 comma 2.. nn ce scritto nemmeno quanto alcool mi trovarono (era lo 0,2 fuori) volevo sapere se voi avevate info su cosa potri andate in contro in quanto nel nuovo cds il comma 2 è stato completamente reiscritto..
    Ps la mia attuale patente inglese scade nel 2057 quindi anche la ragazza della asl è rimasta confusa perche mi ha detto che cmq io con questa patente ci posso circolare ba…
    Grazie in anticipo a chi potra aiutarmi a capire
    Grazie in anticipo

    • Motorage.it ha detto:

      La situazione che descrive è piuttosto insolita. Presumo l’abbiano rimandata al CML perché questa è la prassi, ma 12 anni dopo non è chiaro se l’iter dei controlli semestrali possa avere qualche validità. Inoltre solo un avvocato può dirle se per le sanzioni devono attenersi all’art.186 in vigore all’epoca oppure a quello aggiornato. La mancata trascrizione del tasso alcolemico rilevato al momento dell’incidente è un’altra anomalia a cui appellarsi insieme al fatto che la guida in stato di ebbrezza è a tutti gli effetti di un reato contravvenzionale, il cui termine di prescrizione è pari a quattro anni. Un buon avvocato le risolverà rapidamente il problema.

  30. Emiliano ha detto:

    Grazie… infatti anche io sono un po mortificato piu che altro.. nn ho mai bevuto all infuori di 5-6 birre l anno niente di piu.. ho fatto un incidente stupido piu da neopatentato(all ora) che x l alcool.. ho fatto tutto da solo in quanto in una notte di forte pioggia, sul grande raccordo anulare di roma, in un tratto dove ora quel pezzo di strada nn esiste piu, all uscita di un tunnel probabilmente a velocita elevata (sui 90km/h) ho toccato il freno e la macchina mi è andata in acquaplanning.. mi sn stoppato sul gardrail e ho chiamato io la P/S xke nn potevo muovere la macchina…‍♂️‍♂️‍♂️

  31. Nic ha detto:

    Mi hanno ritirato la patente per tracce di cannabis nelle urine trovate in ospedale a seguito di incidente.
    Ora devo prenotare la visita in commissione e vorrei saper se mi viene controllato pure il tasso di alcol
    (Ho smesso da più di sei mesi dal fumare cannabis ma in compenso bevo tranquillamente circa due birre al giorno)
    Avrò problemi?

    • Motorage.it ha detto:

      Solitamente non fanno analisi che vanno oltre quelle richieste. Dipende molto dai pregressi. Se non è mai stato sanzionato per guida in stato di ebrezza ci sono buone probabilità che si limitino ad effettuare il THC.

  32. Francesco ha detto:

    Salve, ho fatto un incidente ad agosto, mi hanno fatto l’alcol test e sono risultato positivo. Il giorno stesso sono andato in ospedale dove mi hanno fatto le analisi sulle urine per le droghe (non erano state richieste dai carabinieri) . Sono risultate tutte negative. Oggi mi chiamano in caserma per notificarmi una carta e leggo oltre al tempo di ritiro della patente, che devo fare entro 60 giorni l’esame del capello. Non essendo mai stato trovato positivo a nessun test è possibile cerchino anche positività verso le droghe?

    • Motorage.it ha detto:

      Verifichi che sul verbale non ci siano riferimenti a accertamenti per uso di droghe. E’ insolito che l’ospedale faccia esami non richiesti dalle forze dell’ordine in caso di incidente. In ogni caso la commissione medica normalmente si attiene alle richieste indicate sulle notifiche, ma se lo ritiene opportuno può richiedere anche accertamenti finalizzati all’assunzione di sostanze stupefacenti.

  33. Marco ha detto:

    Mi è stasa sospesa la patente per guida in stato di ebbrezza, rilevata 1.81.
    Bevo quatidianamente vino circa 0.50 l al giorno e fumo quotidianamente hascisc, ho smesso di bere vino e di fumare hascisc il 10 ottobre, il 6 Dicembre mi dovrò presentare presso la commissione medica, dove farò anche l’esame del capello(3cm di capelli richiesti) per ricerca di ETG, quindi dopo poco meno di 2 mesi.
    Questo tipo di esame rileva solo l’uso di alcolici o anche di cannabis?
    Credo di arrivare all’esame con meno di 3 cm di capelli, li ho tagliati a fine settembre, di peli ne ho pochi dato che regolarmente mi depilo.
    Può essere una scusa per temporeggiare un’altro mese, dato che la cacannabis rimane 1 cm per ogni mese, quindi 3 cm rilevano tre mesi?
    Grazie in anticipo

    • Motorage.it ha detto:

      Presentarsi con meno di 3 cm di capelli e con tutti i peli del corpo rasati non predispone bene la commissione che, ovviamente, potrebbe pensare che tu voglia evitare l’esame. Però non ci risulta che ci sia una lunghezza minima legale del capello. Il laboratorio di analisi è libero di valutare se la quantità di capelli fornita è valida o no per effettuare l’esame. Potrebbe decidere di procedere comunque anche con due cm di capelli analizzabili.

  34. Roberti ha detto:

    Mi e stata ritirata la patente a luglio. Sospensione della.patente 6 mesi.sono prenotato il 5 dicembre.
    Non bevo quasi nulla dal 20 settembre.tranne 2 birre da 33l in 2 weekend..ora sono 2 settimane che sono astemio.avro qualche difficoltà agli esami con il rischio che io esca positivo?

    • Motorage.it ha detto:

      Il test, in base al kit utilizzato, è in grado di valutare la quantità di etilglucuronide (un marker dell’etanolo) presente nel capello e risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, cioè coloro che consumano più di 50g di etanolo puro al giorno. Questa quantità corrisponde a circa mezzo litro di vino o altre bevande alcoliche di quantità equivalente. Se ha bevuto solo due birre da 33l in 2 weekend ci sono buone possibilità che il test risulti negativo.

  35. Mikj ha detto:

    Buona sera ho fatto gli esami per l alcol ..questo è il secondo dopo il primo rinnovo di 9 mesi…insomma ho il cdt a 1 pero il capello è 88 pg/mg visto che ho fatto astemia solo per 41 gg me la rifaranno ancora o devo continuare l astemia e rifare di nuovo ..gli esami?…io per ora andro al clm al 21 novembre speriamo in bene..se mi da una sua valutazione…GRZ

  36. Vlad ha detto:

    Buonasera, io tempo fa ho fatto un incidente da solo per i fatti miei e per prassi mi hanno dovuto portare in ospedale dove mi hanno trovato positivo a alcol(0.5 neopatentato) e thc.
    Mi hanno sottoposto al esame del capello per le droghe e a quello del sangue per l’alcol, quello delle droghe e andato bene mentre per alcol avevo 1.09 CDT.
    Mi hanno ridato la patente per 6mesi al termine dei quali devo presentarmi nuovamente in commissione patente ma stavolta sul foglio ce scritto esame capello etg, e niente in riferimento per quelli della droga.
    La mia domanda è: e possibile che mi facciano il test per l’alcol e non più per droghe visto che il primo e andato bene e ora mi monitorano solo alcol ?

  37. Luca ha detto:

    Salve ad aprile 2019 sono stato fermato x guida in stato di ebrezza (1.15 all alcoltest). sospensione x 6 mesi e fermi amministrativo del veicolo sono stato al sert ad agosto 2019 ma mi hanno fatto soltanto le analisi del sangue e visita psicologica tutto ok e rinnovo della patente x 6 mesi che scadranno a metà marzo 2020 prima del quale dovrò ripetere le analisi del sert x il successivo rinnovo. mi hanno detto che da gennaio 2020 il sert farà anche l’analisi del capello; è possibile che lo facciano anche a me che ho gia fatto il primo step dei 6mesi? Grazie in anticipo

    • Motorage.it ha detto:

      Si è molto probabile, se il SERT voglia verificare che l’assunzione di alcolici sia occasionale. Se una sostanza è rilevabile per alcune ore nel sangue ed alcuni giorni nell’urina, la stessa sostanza è rilevabile nei capelli per alcuni mesi (1 cm di capello per ogni mese) a seconda della lunghezza dei capelli prelevata.

  38. Andrea ha detto:

    Ciao,nel 2016 mi hanno tolto la patente per 1 anno per droga.ad oggi non ho fatto ancora nulla per riaverla ,ma ci sono scadenze per fare esami per riprenderla? Cioe io gia nel 2017 avrei potuto presentarmi per il capello ,ma son passati 2 anni.vorrei sapere se cerano scadenze? Grazie Andrea

    • Motorage.it ha detto:

      Ciao, è indispensabile sostenere gli esami medici previsti per tornare in possesso della patente. Telefona o vai direttamente al SERT dove avresti dovuto presentarti per effettuare l’esame del capello e chiedi un nuovo appuntamento e tutte le informazioni del caso. Visto che sono passati due anni, se gli esami saranno negativi forse non ti chiederanno di sottoporti a ulteriori esami dopo tre mesi (come da prassi) e potrai richiedere la nuova patente alla motorizzazione. Ma questo è a loro discrezione.

  39. cristian ha detto:

    ciao, mi hanno tolto la patente 2 settimane fa, 186 bis, ancora non ho ricevuto nulla in posta, dato che ho i capelli lunghi volevo sapere in caso di esame del capello se verrà analizzata solo la parte vicina al bulbo oppure tutto il capello prelevato, perchè se no son rovinato e vorrei evitare di tagliarli.

  40. cristian ha detto:

    ciao, 2 settimane fa mi hanno ritirato la patente (art 186 b)), volevo sapere in caso di esame del capello per quanto tempo non devo bere e se controllano solo la parte vicina al bulbo o la lunghezza intera del capello, ho i capelli molto lunghi e vorrei evitare di tagliarli.. grazie

    • Motorage.it ha detto:

      Normalmente prelevano 3 centimetri di capello per effettuare i controlli sugli ultimi tre mesi. Per almeno tre mesi prima dell’esame meglio astenersi dal bere alcolici. Attenzione, i capelli che prelevano li staccano dal bulbo, cioè dalla parte attaccata alla testa. Non serve tagliare un po’ i capelli e neppure raparsi a zero perchè in questo caso li prelevano da altre parti del corpo.

  41. Daniele Caracci ha detto:

    Si può bere,non esagerando,se bevi una birra o un bicchiere di vino al giorno vai liscio,loro guardano le concentrazioni,quindi bere è legale,esagerare costantemente vuol dire avere un problema,cmq tt cazzate di non bere per tre mesi.

  42. cristian ha detto:

    quindi anche se il capello fosse lungo 30 cm loro si limiterebbero ad analizzare solo i primi 3 cm? corretto?

  43. denis ha detto:

    Buongiorno , ho l’esame del capello il 17 dicembre. non bevo dal 20 settembre. una volta fatto l’esame del capello posso tornare a bere o devo sempre aspettare la visita in commissione medica?
    può capitare di dover rifare l’esame del capello per qualsiasi problema?

    • Motorage.it ha detto:

      Per sicurezza sarebbe meglio astenersi dal bere fino alla fine della procedura di controllo. Sai già che dopo il primo controllo ne seguirà un’altro dopo 6 mesi e uno successivo dopo un anno. E’ vero anche che l’esame del capello rileva il consumo di alcolici in base agli ultimi tre mesi, ma la commissione potrebbe decidere di fare controlli su tempi più lunghi visto che la decisione spetta comunque solo a loro.

  44. denis ha detto:

    Quindi vorrei ricapitolare anche per altre persone che hanno avuto il mio stesso iter ( sospensione della patente con un tasso alcol-emico 1.18):
    – corsi presso commissione medica
    – visita al serD con prescrizione delle analisi del sangue e urine periodiche
    – ritorno al serD con esami in busta chiusa
    – prima visita in commissione medica e rilascio del foglio provvisorio per la guida ( in attesa della patente rilasciata dalla motorizzazione con validità 6 mesi)
    – ad un mese dalla scadenza della patente, esame del capello presso laboratorio affiliato e ritorno in commistione medica con analisi in busta chiusa.

    dopo quanto elencato ci saranno delle visite a sorpresa o finalmente potrò riavere la patente per 10 anni?
    grazie

  45. Marco ha detto:

    Ciao tutte.
    Qulquno mi puo aiutare perfavore. Mi hanno ritirato la patente un mese per alcol nel 2006. L ho rinovata nel 2014 dopo aver fatto les analisi del sangue,il resultato ira nigativo perche ho smesso di bere.ora la dovro rinovare di nuovo ad aprile 2020.mi sono presentato fini discembre i mi hanno chiesto di fare l esame del capello,mi arrivato di fare da tre a quatro tire qualche sera di cannabis fino al 23 dicembere ho smesso. L esame del capello le faro ad aprile.perfavore no fumo piu pero no so si a loro apariscono i tiri che fascivo prima.
    Grazie tanto

    • Motorage.it ha detto:

      L’esame del capello di solito viene effettuato per individuare l’uso di sostanze stupefacenti negli ultimi tre mesi. Se l’analisi prevede l’utilizzo di un segmento di tre centimetri, non avrà problemi.

  46. Giuseppe ha detto:

    Salve a tutti,a dicembre 2019 mi e stata ritirata la patente,a causa di un incidente,io non più neo patentato,trovato con uno 1.25,ritiro patente per 6 mesi,a giugno 2020 dovrò andare a fare i primi esami in commissione medica patenti a Treviso,essendo che mi ha trovato solo con alcool,c’è la possibilità che mi facciano anche le analisi per le droghe (THC) o fanno solo quelle relative all alcool?

    • Motorage.it ha detto:

      Buongiorno, se il ritiro della patente riguarda solo l’abuso di alcolici normalmente viene effettuato solo l’esame che riguarda il consumo di alcool nei tre mesi precedenti.

  47. Edoardo ha detto:

    Buongiorno,

    ahimè conosco già tutto quanto a proposito dell’iter penale
    e burocratico della “macchina” punitiva: mi sono rifiutato di fare gli esami tossicologici a un normale
    controllo beccandomi un bel 187.

    La mia domanda è semplicissima: perché – dopo tre esami del
    capello 6cm risultati 100% negativi – mi viene di nuovo rinnovata la validità della patente per solo SEI MESI? Per me è logorante, oneroso e deprimente; abito a Milano e mi dicono che la Commissione di Corso Italia sia una delle peggiori.
    Qualcuno può perlomeno definirmi il
    perché di questo incubo?
    Alcuni “colleghi” in fila, ma per sentito dire, dicono sia perché c’e stato il
    rifiuto da parte mia agli accertamenti e quindi sono bollato come “tossico”.

    Prego qualcuno mi aiuti,
    rimango in attesa di un cortese riscontro
    Saluti cordiali

    • Motorage.it ha detto:

      Ci piacerebbe molto aiutarti ma purtroppo dipende tutto dalla commissione di verifica dell’ATS. Evidentemente la tua negatività all’esame non ha convinto al 100% la commissione. Esistono consuetudini al rilascio dell’idoneità alla guida (la prima volta sei mesi, la seconda volta un anno, poi due e alla fine per cinque o dieci), sempre che non ci siano recidive, ma non sono regole obbligatorie e quindi i tempi non sono sempre determinabili. La Motorizzazione prende atto, come prende atto la Prefettura. Il fatto che ti sei beccato la 187 non influisce ufficialmente sulle decisioni della commissione medica.

  48. Valerio ha detto:

    Salve volevo sapere se con il test del capello per consumo di alcol e possibile che risulti la presenza di cocaetanolo o se ci sia la possibilità che vengano cercate anche altre sostanze.

    • Motorage.it ha detto:

      Dipende dalle sanzioni che ti hanno applicato. Per il 186 (guida in stato di ebbrezza) vengono cercati solo i consumi di alcolici anche tramite analisi del capello,
      se ti applicano anche il 187 (guida sotto effetto di sostanze stupefacenti) assieme ai consumi di alcol cercheranno anche le sostanze.

  49. Sandro ha detto:

    Buongiorno io dovrò sostenere l’esame del capello per alcolici il 3 di aprile e sto rimanendo senza bere dal 7 di gennaio tranne una sera mentre cenavo ho bevuto una birra da 33 cl 4.2 alcol secondo voi riuscirò a passare il test grazie

    • Motorage.it ha detto:

      Il test risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, coloro cioè che consumano più di 50g di etanolo puro al giorno. Questa quantità corrisponde a circa mezzo litro di vino o altre bevande alcoliche di quantità equivalente. Una birra da 33cl non dovrebbe influenzare il test. Ricorda però che la permanenza dell’alcol e quella di ogni altro tipo di sostanza è sempre di un mese per ogni cm. di capello prelevato.

  50. Roby ha detto:

    Salve, ho fatto 5/6 tiri di cannabis il 10/11/19 avrò l esame del capello il 17/02/20
    Risulterò positivo?

    • Motorage.it ha detto:

      La ricerca di sostanze stupefacenti negli esami del capello è circoscritta agli ultimi tre mesi e normalmente tendono a verificare che non ci sia stato un consumo regolare. Speriamo in bene

  51. dario ha detto:

    Sono in forte ansia, a metà dicembre 2019, senza alcun incidente, mi hanno ritirato la patente x test alcolico 0,78 e multa di 445 euro (è la prima colta che mi capita in 40 anni di guida) Notifica della della prefettura di spospensione per tre mesi e rifare l’esame di idoneità entro 60 giorni dalla notifica alla commissione medica locale di residenza. Devo per forza prenotare la visita oppure posso lasciare scadere i 60 giorni per poi prenotarla con più calma successivamente lasciandola sospesa?
    io vado già ogni tre anni x il rinnovo in commisisone medica di altra regione , posso farla li dove mi conoscono oppure sono costretto a prenotare per forza nella commissione medica locale indicata dalla prefettura dove ho la residenza?
    Nell’autocertificazione chiedono una serie cose sulla salute relative a fatti avvenuti più di 18 anni fa e per le quali non ricordo l’esito e non so se ho la documentazione, posso ometterle e rispondere a quelle più recenti di 6 o 7 anni fa che rispecchiano il mio attuale stato di salute?
    Vi sarei grato per una vostra risposta purtroppo il tempo per capire cosa fare è poco.

    • Motorage.it ha detto:

      Meglio attenersi alle disposizioni, non lasciare scadere i 60 giorni e prenotare nella commissione medica indicata dalla prefettura di residenza. Se non ricordi fatti che riguardano la tua salute che vanno oltre i sette anni vuol dire che non sono importanti, altrimenti immagino te ne ricorderesti. Se non sono importanti nessuno troverà da ridire.

  52. Elena ha detto:

    Susatemi, ma sono in forte ansia, mi hanno fermata, per la prima volta dopo 30 anni di guida, al test alcolico risultato sotto lo 0,8. e ritirato la patente.La prefettura di milano mi ha imposto 3 mesi disospensione e il rifacimento presso la commissione medica dell’ esame di doneità.
    Prenotando via web la visita,mi sono accorta, dopo averla inviata e stampata, che nell’ autocertificazione ho sbagliato due domande relative al campo visivo e alla percentuale di invalidità che ho al 55%. Io vado già da anni in altra commissione medica in altra regione dove lavoro in traferta per rinnovare la patente ogni tre anni indicando sia l’alterazione e presentando il campo visivo di estermann che è nei limiti oltre alla certificazione del neurologo che non ho avuto nei tre anni precedenti crisi epilettiche. Cosa mi consigliate di fare? vado nei pasticci?

    • Motorage.it ha detto:

      Dovresti sentire un avvocato che sicuramente troverà il modo di sistemare la questione. Meglio una rettifica legale per non avere problemi a posteriori.

  53. Marco ha detto:

    Mi hanno prescritto un esame del capello anche per droga, il ché mi viene a costare 300€ a esame, ma mi avevano trovato solo fuori per alcool. Gli esami successivi al primo rinnovo, dovrò aspettarmi esami solo per alcool o ancora anche per droghe? Non lo trovo giusto, son tanti soldi senza una giustificazione

    • Motorage.it ha detto:

      Una volta iniziato l’iter di accertamento, la Commissione medica Locale ha l’autonomia di decidere di richiederti anche l’accertamento sulle sostanze (oltre che sull’alcol). Purtroppo non è prevista l’esenzione dal pagamento della analisi per questo tipo di accertamenti.

  54. Marco ha detto:

    Salve scusate devo sottopormi all’esame del capello per rinnovo patente sono 11 mesi che non tocco alcol. Ieri ho bevuto 2 birre e tra un mesetto farò l’esame dite che sarò positivo?

    • Motorage.it ha detto:

      E’ improbabile. Il test risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, coloro cioè che consumano più di 50g di etanolo puro al giorno. Questa quantità corrisponde a circa mezzo litro di vino o altre bevande alcoliche di quantità equivalente.

  55. yuri ha detto:

    Buonasera io ho già scritto nel forum riguardo all’esame del capello per etanolo.
    Io avrei dovuto fare l’esame il 3 maggio 2020 ma visto l’attuale momento mi anno annullato l’esame a data da definire, premetto che coso rimasto 3 mesi senza bere ovvero in realtà solo una birra ogni tanto nn tutti i gg visto. Vist che l’esame me l’hanno spostato a data da definire a Pasqua o bevuto un po di più circa 80g di etanolo nella giornata secondo lei sarà un problema. Grazie per la disponibilità del for

    • Motorage.it ha detto:

      E’ improbabile. Il test risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, coloro cioè che consumano più di 50/60g di etanolo tutti i giorni. L’assunzione occasionale non viene rilevata.

  56. Beppe ha detto:

    Salve io sono stato fermato con tasso alcolemico pari a 1,84 la sospensione è per sei mesi ma dovrò effettuare le analisi del capello erg e quelle alcolemiche del sangue,
    Mi chiedevo se dalle analisi vedessero anche la uso di sostanze stupefacenti (canne) ?
    ma se ho bevuto qualche sera, tipo una birra ogni tanto avrò qualche problema? Grazie

    • Motorage.it ha detto:

      Se una birra ogni tanto è meno di una volta alla settimana non dovresti avere problemi.Il test risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, coloro cioè che consumano più di 50g di etanolo puro al giorno. Questa quantità corrisponde a circa mezzo litro di vino o altre bevande alcoliche di quantità equivalente. Una volta iniziato l’iter di accertamento, la Commissione medica Locale ha l’autonomia di decidere di richiederti anche l’accertamento sulle sostanze (oltre che sull’alcol). Speriamodi no.

  57. Francesco ha detto:

    Salve,volevo chiederle un’info,due giorni fa sono stato sottoposto in visita CML di Chieti,giorno 9/6 ho ricevuto l’idoneità per la guida pari a 6 mesi, mi dovrei sottoporre a l’esame ETG su matrice pilifera 0-3cm poco prima della data di scadenza,è la prima volta che sono incappato nel ritiro della patente con tasso alcolemico 0,59 chiedo cortesemente se in questo test è assolutamente vietato consumare a alcool?quali sono i valori per non risultare positivi?

    Nel caso risultassi negativo al test,la CML sostiene che Riavrò la patente fino alla data di validità di 10 anni,parole di un medico della commissione ,sarà vero?

    La ringrazio anticipatamente
    Cordiali saluti

    • Motorage.it ha detto:

      La ricerca di sostanze stupefacenti negli esami del capello è circoscritta agli ultimi tre mesi e normalmente tendono a verificare che non ci sia stato un consumo regolare. Il test, in base al kit utilizzato, è in grado di valutare la quantità di etilglucuronide (un marker dell’etanolo) presente nel capello e risulta positivo in caso di “bevitori regolari”, cioè quelli che consumano più di 50g di etanolo puro al giorno ( circa mezzo litro di vino o altre bevande alcoliche di quantità equivalente). Però la capacità di assorbimento dell’alcol non è identico in ogni persona, e la variabile non è considerabile dal solo esame ETG. In pratica un bicchiere di birra o vino alla settimana non dovrebbe compromettere l’esame. Ma se puoi farne a meno è meglio.

      Esistono consuetudini al rilascio dell’idoneità alla guida (la prima volta sei mesi, la seconda volta un anno, poi due e alla fine per cinque o dieci), sempre che non ci siano recidive, ma non sono regole obbligatorie e quindi il medico della commissione potrebbe avere ragione. I tempi non sono sempre determinabili. La Motorizzazione prende atto, come prende atto la Prefettura.

  58. RAMON ha detto:

    salve ,a me mi anno fermato il 15 giugno 2020 ,dovrei aspettare 3 mesi per il esame del capello? Rispondetemi per favore

  59. Yuri ha detto:

    Buongiorno oggi ho ricevuto l’esito dell’esame del capello etc 12 pg/mg il valore rientra nella soglia per passare il test il liguria non conosco la soglia massima
    Grazie

  60. Gaetano Tortora ha detto:

    Ciao a tutti il 18 settembre mi è stata ritirata la patente con un tasso alcolemico dell’1,09. E’ la prima volta che mi ritirano la patente ed ero anche incensurato. Non so che esemi fare e non so nemmeno per quanto tempo mi è stata ritirata. L’avvocato mi ha parlato della possibilità che mi facciano l’esame del capello. Questo esame del capello cerca solo alcool o anche altre sostanze? Io sono stato fermato solo per guida in stato di ebrezza art.186 e non hai avuto problemi pregressi legati a sostanze ed altro. Inoltre sono solito avere un taglio di capelli rasato ai lati e dietro la testa (sfumato). Ho letto che i capelli vengono tirati alla nuca e non al ciuffo. Cosa devo fare? farli crescere? Se non tocco alcool per 90 giorni posso stare tranquillo? Guardano solo alcool o anche altre sostanze? Vi ringrazio in anticipo

  1. Febbraio 2020

    […] e di esami parecchio complicato. MotorAge ha approfondito la questione nell’articolo “Esame del capello e ‘iter tunnel per guida in stato di ebrezza – Quello che dovete saper…” (sempre nella top list degli articoli più letti). Oltre la metà degli intervistati sarebbe […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.