V6 “Busso”: questo motore Alfa Romeo compie 40 anni

Potrebbero interessarti anche...

6 risposte

  1. Francesco ha detto:

    Era un motore meraviglioso, avevo 18 anni e lo provai su una gtv 6 2.5 con cofano alto…

  2. Marco Serafini ha detto:

    Il v6 usato nel DTM non era un busso c’è un filmato di Davide Cirino che lo spuega

    • Motorage.it ha detto:

      La prima 155 V6 del DTM utilizzava il V6 Busso con angolo tra le bancate di 60°. Successivamente arrivò il V6 non Busso con angolo tra le bancate di 90°, questo è un motore derivato alla lontana dal PRV che equipaggiò Lancia Thema V6.

  3. Antonio Giuseppe Scredo. ha detto:

    Tanto e l’amore per le alfa e ne ho avute 4 con quella che possiedo oggi che ho preso una 164v6 tb. Dopo aver avuto anche una 75 v6 America,il sound e la forza di questo motore mi fanno ritornare giovanotto e non nascondo che a volte mi comporto da giovanotto.troppo forte. Ma come al solito gli imprenditori italiani prendono decisioni sballate.

  4. Jack ha detto:

    Che motore…ho il 3.2 sul Gtv 916. Sopra ai 3500 giri è una sinfonia,pura musica.

  5. Gianni ha detto:

    Fiat ha distrutto due miti la Lancia e l’Alfa Romeo. Si è disfatta di due concorrenti. Non ha distrutto Ferrari perché non gli conveniva e comunque l’ingegnere si era cautelato da proprietario. L’anonimato Lombarda Fabbrica Automobili non esiste più ad Arese stanno smantellando ciò che rimane di questo glorioso marchio. Ricordare questi motori mette solo nostalgia e tristezza pensandoci, e Audi e BMW le erano dietro. Peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.