A Milano nasce l’ Area B: tutti i divieti

Redazione Motorage

Redazione del Magazine MotorAge New Generation. Tutto su auto, moto e motori.

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Non vedo restrizioni per chi utilizza il g.p.l

  2. Bertoli EnricoBertoli Enrico ha detto:

    Funzionassero i mezzi pubblici potrebbe esser una mezza idea ma se uno abita in periferia e lavora d notte.. se deve prendere l’autobus, che da molino dorino, non vanno dopo le 23 m spiegate cm cazzo fa ad andare a casa se abita a cornaredo e zone limitrofe???

  3. Antonio Tea ha detto:

    Siamo pensionati di 78 anni, l’auto è vecchia ma per noi andrebbe bene, abitiamo in un paese non servito da mezzi pubblici , non possiamo permetterci una nuova auto, che facciamo? Non possiamo andare ai soliti ospedali per i controlli?

    • Anna ha detto:

      Buonasera Antonio,
      non ha specificato se la sua vettura è alimentata a benzina, in questo caso oltre all’Euro 0 non ci sono problemi. Infatti i divieti che partono dal 21 gennaio 2019 riguardano gli Euro 0 benzina, Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 diesel seza Filtro Anti Particolato (FAP). Le uniche deroghe previste sono relative a medici, veterinari, donatori di sangue, pazienti sottoposti a terapie, commercianti all’ingrosso, veicoli di interesse storico (quelle con almeno 30 anni di età). I passeggeri delle vetture diesel interessate dal divieto possono solo raggiungere un parcheggio e proseguire con i mezzi pubblici. Se può essere d’aiuto sappia che nel 1° anno di attuazione del provvedimento, tutti avranno 50 giorni di libera circolazione. Dal 2° anno di entrata in vigore dell’Area B, i residenti a Milano e le imprese della città avranno 25 giorni all’anno di libera circolazione; tutti gli altri 5 giorni. Solo all’esaurimento dei giorni di libera circolazione scatterà la sanzione,che è attorno ai 90 euro. Speriamo di esserle stati utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.